Neue Artikel/Rassegna stampa

Alles über Alessio als Künstler und Mensch, aktuelle Informationen, Fotos und Links, Interviews, Presse etc.

Tutto su Alessio, artista e uomo, informazione, foto e links, interviste, stampa...

Anything about Alessio as an artist and as a person, informations, picture and links, interviews, press...

Moderatoren: honey379, mingi17, Sweety

AbonnentenAbonnenten: 1
LesezeichenLesezeichen: 0
Zugriffe: 133085

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon gaby » 9. Mär 2016 19:57

Suffragette”, grande successo di pubblico nel giorno della Donna - See more at: http://www.rbcasting.com/primo-piano/20 ... UD5Pl.dpuf
Roma, 9 Marzo 2016 – “Suffragette”, il film di Sarah Gavron con Carey Mulligan, Helena Bonham Carter, Anne-Marie Duff e con Meryl Streep, in sala dal 3 marzo distribuito da BIM – Cinema di Valerio de Paolis ha registrato ieri, nella giornata della Festa della Donna, una grande affluenza di pubblico, soprattutto donne e studenti

Partito ieri da Milano anche un tour del film nelle scuole italiane per sensibilizzare i giovani all’impegno civile e alla parità di genere organizzato da Lorella Zanardo, che farà tappa in varie città tra cui Roma il 15 marzo con Dacia Maraini per concludersi il 16 marzo a Scampia.

Con 125.259 euro di incasso, comprensivi delle matinée delle scuole, “Suffragette” ha registrato il secondo miglior incasso di ieri, martedì 8 marzo, realizzando la più alta media schermo della giornata.

Una grande affluenza di pubblico, soprattutto donne e studenti, ha festeggiato la Festa della Donna e celebrato l’avvicinarsi del 10 marzo, anniversario dei 70 anni del primo voto delle donne in Italia.

Nel frattempo dilaga la campagna social del film con le magliette che inneggiano alla frase della con cui Emmeline Pankhurst (leader e fondatrice dell’ala armata delle suffragette inglesi) incitava le donne a conquistare parità di diritti: “Never surrender, Never give up the fight” (Mai arrendersi, mai smettere di lottare). Hanno già aderito e si sono già fotografati postandosi sul web: la conduttrice radiofonica e televisiva Andrea Delogu, la “Iena” Nina Palmieri, la regista Francesca Comencini, la conduttrice Alessia Marcuzzi, le attrici Maria Pia Calzone, Giorgia Surina, Alba Rohrwacher e Giulia Michelini, all’attivista scrittrice e documentarista Lorella Zanardo; ma anche gli uomini stanno aderendo, come l’attore Alessio Boni.

Accompagnata dall’hashtag #suffragette, la campagna lanciata sulle pagine social dedicate al film, vuol essere un’occasione di riconoscimento di un movimento coraggioso che ha cambiato la storia, ma anche un grido per ricordare che la battaglia per la parità non è ancora finita.
- See more at: http://www.rbcasting.com/primo-piano/20 ... UD5Pl.dpuf
gaby
 
Beiträge: 1764
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon gaby » 6. Apr 2016 12:18

Bifest- In un posto bellissimo di Giorgia Cecere. Isabella Ragonese: “dentro noi donne esistono mille facce”; Alessio Boni: “ho ripetuto fin a 18 ciak consecutivi”-di Romolo Ricapito

Al Teatro Margherita è stato il turno della presentazione del film di Giorgia Cecere “In un Posto Bellissimo,” presenti oltre alla cineasta anche i due interpreti principali: Isabella Ragonese e Alessio Boni.

La Ragonese sfoggiava un look semplice, impreziosito però da alcuni dettagli, come la pettinatura con la chioma spiovente a sinistra.

Semplice la maglia indossata, nera e a righe bianche, abbinata però a un paio di ballerine sofisticate, di colore chiaro, con l’aggiunta di piccole stringhe allacciate sul dorso .


Della sua seconda opera, dopo il film di esordio del 2011 Il primo incarico, con protagonista sempre Isabella
locandina-in un posto bellissimo
locandina-in un posto bellissimo

Ragonese, la Cecere ha detto che è un contesto nel quale le persone condividono cosa veramente va perso gradatamente nella vita giorno per giorno, senza che i due coniugi se ne accorgano, affogando nella consuetudine.


Da sposati si finisce per diventare estranei, in modo reciproco. Mentre, di contro, persone sconosciute diventano intime attraverso il riconoscimento di una parte di se stessi, ritenuta a torto perduta per sempre.
Sassanelli Paolo
L’attore barese assente, Paolo Sassanelli

Un Posto Bellissimo dunque riassume anche la paura del mondo esterno e il proprio rifugiarsi in una familiarità costante, espletata anche con estranei.

Isabella Ragonese: “Sono Lucia, una donna semplice che ritrova la sua umanità. Ne Il primo Incarico ero una giovane maestra degli anni ’50, che otteneva il suo primo lavoro lontano da casa. Quel personaggio (Nena) era più simile a me . Questo di Lucia, invece in realtà fu pensato per un’altra attrice. Poi la regista volle affidarmelo, spronandomi appunto con il sottolineare la mia distanza da esso.

E’stato dunque un salto nel vuoto: trovare la debolezza dentro di me riconoscendo che il bisogno degli altri è insostituibile . Noi donne non siamo “superdonne”, ma a volte veniamo ferite da piccole cose”.

Boni-Bifest 2016
Boni-Bifest-2016

La Ragonese ha ammesso che i complessi abitano l’animo femminile e che le attrici,d’altro canto, hanno dentro l’animo mille personaggi, al pari delle persone ordinarie.

Alessio Boni, impegnato in questi giorni in teatro a Bari con I Duellanti assieme al collega Marcello Prayer, ha ammesso che la regista Giorgia Cecere lavora in modo maniacale sull’espressione della parola. Il personaggio di Andrea è freddo e distante. “E’ stato stimolante interpretarlo– ha detto Boni- anche per i 17-18 ciak prima di arrivare al risultato definitivo. Non l’ho presa come una cosa umiliante, anche perché Giorgia in progress mi ha permesso di cambiare le battute così come mi sentivo di esprimerle”.
http://www.gazzettadaltacco.it/2016/04/ ... nsecutivi/
gaby
 
Beiträge: 1764
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon mingi17 » 18. Mai 2016 06:56

Alessio Boni in 10 film da rivedere, tra cinema e televisione
L'attore, tra i più amati in Italia, il 4 luglio spegnerà 50 candeline
ELLE video


Alessio Boni è uno degli attori italiani più amati (specialmente dal pubblico femminile) non solo per l'innegabile “bella presenza”, ma anche per il suo essere una star discreta. Che può sembrare una contraddizione e che invece è una delle caratteristiche che sembra sempre più fare la differenza in questo momento, dove essere famoso significa cercare a tutti i costi i riflettori, anche senza meriti particolari.

Ecco, Alessio Boni di meriti particolari ne ha molti: è un attore che si divide tra dramma e commedia, predilige copioni con una storia importante da raccontare e passa molto tempo sui palchi dei teatri, per incontrare live il suo pubblico (l'ultima fatica lo ha visto anche in veste di regista nell'opera I duellanti). Molte di noi lo hanno scoperto per la prima volta tredici anni fa con Marco Tullio Giordana nel bellissimo La meglio gioventù, seguito poi da un altro film di successo come La bestia nel cuore di Cristina Comencini. E in tante, poi, lo hanno riscoperto in versione comica in tv in Tutti pazzi per amore 2, dove vestiva i panni dell'ornitologo Adriano, ingenuo, bonaccione ma decisamente poco sexy.

Ripercorriamo la sua carriera in 10 film da rivedere, tra cinema e televisione.



La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana, 2003
Un bellissimo affresco di quasi 40 anni della storia d'Italia che vede Alessio Boni nei panni di Matteo, prima studente di lettere, poi militare e infine poliziotto dal carattere solitario e tormentato.



Cime tempestose di Fabrizio Costa, 2004
Alessio Boni interpreta Heathcliff, uno dei personaggi più tragici e romantici della letteratura, tratto dall'unico romanzo di Emily Bronte.



La bestia nel cuore di Cristina Comencini, 2005
Uno dei film di maggior successo della regista vede Alessio Boni nei panni di Franco, compagno fedifrago della protagonista Giovanna Mezzogiorno, impegnata a scoprire un segreto terribile del suo passato.



Arrivederci amore, ciao di Michele Soavi, 2006
Alessio Boni è Giorgio Pellegrini, un ex terrorista rifugiatosi in Brasile e cche decide di tornare in Italia, ma non è facile iniziare una vita da uomo normale.



Guerra e pace di Robert Dornhelm, 2007
Alessio Boni porta in tv il classico di Tolstoj interpretando il protagonista maschile, il principe Andrej.



Caravaggio di Angelo Longoni, 2008
In questa fiction in costume Alessio Boni interpreta il pittore Caravaggio, ripercorrendone la vita tra grandi opere e vita privata.



Rebecca la prima moglie di Riccardo Milani, 2009
La mini-serie è la trasposizione sul piccolo schermo del romanzo di Daphne du Maurier e del film di Alfred Hitchcock. Alessio Boni interpreta il protagonista Maxim De Winter, fresco di seconde nozze ma ancora tormentato dalla perdita della prima moglie.



Tutti pazzi per amore 2 di Riccardo Milani, 2010
Innnovativa veste comica per Alessio Boni che entra nella seconda stagione della fortunata serie tv per diventarne uno dei protagonisti più amati nei panni del buffo e timido ornitologo Adriano.



Il ritorno di Ulisse di Stéphane Giusti, 2013
L'Odissea e i viaggi di Ulisse verso Itaca tornano in televisione con grande successo: Alessio Boni non poteva che interpretare il protagonista. In questa fiction si narra la vita del guerriero anche dopo il suo ritorno a casa.



Maldamore di Angelo Longoni, 2013
Due coppie e due tradimenti che generano una scia di conseguenze inattese: è questa la trama che vede tra i protagonisti Alessio Boni, nei panni di un compagno fedrifrago.

Federica Palladini, 17 Maggio 2016




http://www.elle.it/Showbiz/alessio-boni-film#
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10088
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon mingi17 » 18. Mai 2016 06:59

Sulla strada di casa: Rai1 con Alessio Boni e la regia di Riccardo Donna
Martedì 17 Maggio 2016 17:51

La fiction rinnova i valori del ricordo, del coraggio e dell'accettazione della vita, anche nelle situazioni più difficili. Produce Casanova Multimedia, di Luca Barbareschi, per la regia di Riccardo Donna.

di Chiara Maisto

Il colto ornitologo di "Tutti pazzi per amore" torna in grande stile, nella nuova fiction che Casanova Multimedia, di Luca Barbareschi, sta realizzando. Alessio Boni, apprezzato per l'abile interpretazione in "Il ritorno di Ulisse", e la cui presenza caratterizzerà anche la prossima fiction Rai "Di padre in figlia", sarà protagonista della serie "La strada di casa", incentrata sul tema del coma e del ritorno al passato. L'argomento apparentemente tragico rivela, in realtà, la chance di rimettersi in gioco, riordinando idee e considerazioni sulla vita.

L'espediente della fase buia consente al personaggio di cimentarsi in riflessioni sinora mai toccate e di guardare gli eventi secondo una prospettiva diversa e maggiormente consapevole. Gli episodi, scritti da Francesco Arlanch, Davide Sala e Eleonora Fiorini, saranno oggetto delle scene ambientate in Piemonte, dove l'intera troupe ha deciso di stanziarsi.

La regia è affidata a Riccardo Donna, mentre nel cast sono presenti: Lucrezia Lante Della Rovere e Sabrina Martina (nei panni della figlia Viola), già vista nella sitcom "I Capatosta" (Boing tv), la cui comparsa sul set è fissata per il prossimo 23 maggio. Le riprese, infatti, stanno avendo luogo in questi giorni, per una calendarizzazione, in prima serata su Rai1, prevista in autunno 2016.

http://www.sceridan.com/news/sulla-stra ... ardo-donna
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10088
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon mingi17 » 8. Jun 2016 07:25

http://genova.mentelocale.it/69629-geno ... away-boni/

A chiudere la kermesse a Palazzo Ducale, sabato 18 giugno alle 21 nel Cortile Maggiore, è Alessio Boni che legge le poesie di Alda Merini.
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10088
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon mingi17 » 19. Jun 2016 08:46

http://www.pressreader.com/italy/corrie ... 8319035313

Das ist der Link zu einem Bericht über Alessio und seinen Iseosee mit einem hübschen Bild
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10088
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon mingi17 » 4. Jul 2016 07:28

Alessio Boni, il divo de “La meglio gioventù” e del cinema impegnato compie 50 anni
Il successo è arrivato con “La meglio gioventù”, di Marco Tullio Giordana, ma Alessio Boni, 50 anni il 4 luglio, è davvero uno dei più bravi attori italiani di sempre, con decine di film e miniserie all’attivo, sempre impegnate e profonde. È stato Caravaggio, Puccini, Walter Chiari, Ulisse e per i prossimi anni ha già molti progetti in cantiere.
Trailer film
News
3 luglio 2016 21:48
di Ciro Brandi

Alessio Boni, il divo de “La meglio gioventù” e del cinema impegnato compie 50 anni

Alessio Boni è uno di quegli attori di cui il cinema italiano ha bisogno e di cui può vantarsi. Dotato di un talento straordinario, di un carisma di altri tempi e di un sex appeal che lo ha reso molto popolare presso il pubblico femminile, Boni, il 4 luglio, spegne 50 candeline e il tempo non ha fatto altro che rafforzare queste caratteristiche vincenti. Protagonista di pellicole straordinarie come “La meglio gioventù”, “La bestia nel cuore”, “Quando sei nato non puoi più nasconderti”, “Sanguepazzo” e di decine di miserie dove è stato nei panni di Caravaggio, Puccini, Walter Chiari, Ulisse, l’attore è sempre stato più propenso a scegliere pellicole impegnate e di un certo spessore. Artista amatissimo anche a teatro, Boni ha collezionato decine e decine di premi e, naturalmente, ha già tanti progetti in cantiere per il futuro.
Al formazione a San Diego e i primi lavori

L’attore nasce a Sarnico, in provincia di Bergamo e già a 14 anni inizia a lavorare come piastrellista, con suo padre. Successivamente, diventa poliziotto, ma solo per un anno e mezzo. Già a 20 anni, decide di partire per San Diego, in California, dove si arrangia a fare mille lavoretti, tra cui il cameriere, il pizzaiolo e anche il baby sitter. Quando torna a Roma, s’iscrive all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico e inizia a lavorare a teatro. Nel 1991, gira “Gioco perverso”(1991), film tv di Italo Moscati, con Fabio Testi e Claudia Gerini e si perfeziona professionalmente con Luca Ronconi. Seguiranno, il film per il cinema “Dove siete? Io sono qui”(1992), di Liliana Cavani, “Il mago”(1995) di Ezio Pascucci e “Senza paura”(2000), per la regia di Stefano Calvagna. Nel 1995, frequenta un corso a Los Angeles, poi tornato in Italia porterà in scena "Sogno di una notte di mezza estate", "Peer Gynt" e "L'avaro" di Molière, per la regia di Giorgio Strehler.
Il successo de “La meglio gioventù”

Contemporaneamente, Boni gira le serie tv “Il conte di Montecristo”(1996), “Un prete tra noi”(1997), “La donna del treno”(1998), “Pepe Carvalho”(1999), fino all’exploit con “Incantesimo”(1998-2001). Dopo aver girato i film tv “L’uomo del vento”(2001), “Il bacio di Dracula”(2002) e “L’altra donna”(2002), l’attore gira “La meglio gioventù”(2003), di Marco Tullio Giordana, e il suo nome comincia a farsi strada nel cinema italiano che conta. Il film narra ben 37 anni di storia italiana, dal 1966 al 2003, attraverso le vicende della famiglia Carati, soprattutto quella dei fratelli Nicola (Luigi Lo Cascio) e Matteo (Alessio Boni), sullo sfondo dell’evoluzione politica e delle loro scelte personali. La pellicola porta a casa il premio Un Certain Regard al Festival di Cannes, 5 David di Donatello, 7 Nastri d’Argento (di cui uno a Boni come Migliore attore protagonista), 5 Ciak d’Oro e 2 Globi d’Oro. Un vero e proprio trionfo.
“La bestia nel cuore” e le grandi fiction degli anni Duemila

Da quel momento, la carriera di Alessio Boni spicca, definitivamente, il volo e, sempre con Giordana, gira “Quando sei nato non puoi più nasconderti” (2005) e “Sanguepazzo” (2008). La televisione lo reclama ancora a gran voce e, infatti, girerà anche le fiction “Vite a perdere” (2004), la fiction “Cime tempestose” (2004) e “La caccia" (2005). Cristina Comencini lo vuole per “La bestia nel cuore”(2005), mentre dopo girerà “Arrivederci amore, ciao”(2006) di Michele Soavi, “Viaggio segreto”(2006) di Roberto Andò e “Christine Cristina”(2009), diretto da Stefania Sandrelli e Giovanni Soldati. Boni sarà il protagonista di altre miniserie come “Guerra e pace”(2007), “Caravaggio”(2008), “Rebecca, la prima moglie”(2008) e “Puccini”(2009), che lasciano di stucco la critica e colpiscono al cuore i suoi ammiratori.
“Il ritorno di Ulisse”, “Maldamore” e i progetti futuri

Nel 2010, l’attore compare anche in “The Tourist”, pellicola di Florian Henckel von Donnersmarck, con Johnny Depp e Angelina Jolie, in cui interpreta il ruolo del sergente Cerato, poi gira il film tv “Mai per amore – La fuga di Teresa”(2012) di Margareth von Trotta, le miniserie “Tutti pazzi per amore 2”, “Walter Chiari – Fino all’ultima risata”, “Il ritorno di Ulisse”, “Gli anni spezzati” e la commedia sentimentale “Maldamore”(2014), di Angelo Longoni, con Luca Zingaretti, Ambra Angiolini e Luisa Ranieri. Gli ultimi film che ha girato sono stati “Fuori Mira”(2013) di Erik Bernasconi e “In un posto bellissimo”(2015) di Giorgia Cecere, mentre le ultime miniserie sono state “Gli anni spezzati – L’ingegnere”(2014) e “La Catturandi”(2015). Nel corso del 2016, lo vedremo nei film “Respiri”, thriller di Alfredo Fiorillo e “Orpheder The Legend” e per il 2017 ha in cantiere la miniserie tv “La strada di casa”, accanto a Christiane Filangieri.



continua su: http://cinema.fanpage.it/alessio-boni-i ... e-50-anni/
http://cinema.fanpage.it/

Ein hübscher Artikel zum 50. Geburtstag von Alessio, hat auch Bilder und Links
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10088
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon mingi17 » 6. Jul 2016 07:02

05.07.2016
Alessio Boni, il volto degli eroi inquieti
L’attore Alessio BoniL’attore Alessio Boni
L’attore Alessio BoniL’attore Alessio Boni
tutto schermo Tutto Schermo

Aumenta
Diminuisci
Stampa
Invia
Commenta

Dopo aver portato in scena I duellanti (spettacolo da lui curato e interpretato, tratto dal celebre racconto di Joseph Conrad) per tutta la prima metà del 2016, Alessio Boni si prepara a tornare al cinema con il thriller Respiri e il fantasy Orpheder the Legend, mentre in televisione lo rivedremo in autunno nella miniserie La strada di casa, prodotta dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi e incentrata sul tema della paternità. Un argomento che all’attore (il quale ha spento ieri cinquanta candeline) sta molto a cuore, dato che non ha mai fatto mistero di desiderare dei bambini, pur essendo attualmente single.

Nato a Sarnico (Bergamo) il 4 luglio 1966, Boni inizia a recitare a teatro alla fine degli anni Ottanta, debutta sul grande schermo in Dove siete? Io sono qui di Liliana Cavani (1993) e, dopo una lunga gavetta cinematografico-televisiva, raggiunge la popolarità come protagonista di Incantesimo 3 (2000). (...)
Advertisment
Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Angela Bosetto

Leider kann ich nicht den ganzen Artikel präsentieren, der ist nur in der Zeitung


http://www.bresciaoggi.it/home/spettaco ... -1.4981683
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10088
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon mingi17 » 13. Jul 2016 07:23

Alessio Boni è fidanzato? Vita privata, età, curiosità FOTO

Pubblicato il 12 luglio 2016 20.45 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2016 15.36

Tags: alessio boni

Alessio Boni è fidanzato? Vita privata, età, curiosità FOTO

R OMA – Alessio Boni è fidanzato? Vita privata, età, curiosità FOTO. È senza dubbio uno degli attori italiani più impegnati ed apprezzati degli ultimi anni. Alessio Boni, protagonista del film La meglio gioventù in onda in prima serata su Rai 3 da questa sera e per altre 3 puntate, non solo è un attore straordinario e carismatico ma è anche un uomo dotato di grande fascino, tanto che con il tempo è diventato uno dei personaggi dello spettacolo più amato dal pubblico femminile. Classe ’66, Alessio Boni ha compiuto 50 il 4 luglio scorso e la sua carriera lo ha visto protagonista di numerose pellicole di successo. Nato a Sarnico, in provincia di Bergamo, Alessio Boni è un artista amatissimo anche a teatro e durante la sua vita ha collezionato decine e decine di premi.

Per quanto riguarda la sua vita sentimentale non si sa molto perché Boni ha da sempre cercato di difendere con le unghie la sua vita privata. Tuttavia, le ultime notizie che si hanno risalgono a febbraio scorso quando durante una intervista al settimanale Grazia aveva confessato di essere single ma, cosa più importante, che si sentiva pronto per adottare un bambino. Dopo un viaggio in Malawi, in Africa, l’attore ha spiegato di aver capito quali sono davvero le cose importanti della vita e che ora si sente pronto per cambiare il suo tenore di vita:

“Qualche anno fa mi trovavo in Malawi, come volontario per l’Unicef. Ho visto bimbi fare otto miglia a piedi per raggiungere il pozzo dell’acqua, vivere di poco ed essere lo stesso pieni di gioia. Ma ne ho visti anche altri quasi dimenticati. Mi dica una ragione al mondo per lasciarli lì. Vorrei adottare un bambino e lo farei anche subito, adesso. Sentimentalmente sono single”.

Rivelazioni toccanti quelle di Alessio Boni che, seppur ancora non ha trovato la donna ideale con cui voler passare il resto della vita, si sente pronto per adottare un bambino.



http://www.ladyblitz.it/celebrity-2/ale ... o-1631792/
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10088
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Neue Artikel/Rassegna stampa

Beitragvon gaby » 13. Jul 2016 15:45

http://www.ilsussidiario.net/News/Cinem ... io/714480/
Ich kann nur sagen ,nicht jeder Tag ist Sonntag
gaby
 
Beiträge: 1764
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

VorherigeNächste

Zurück zu "Alessio Boni"

 

Wer ist online?

Mitglieder in diesem Forum: 0 Mitglieder und 1 Gast