In un posto bellissimo

Informationen über seine Filme und Theaterstücke, seine Rollen, Kritiken unsere Kommentare...

Alessio nel film, televisione e sul palco - Informazioni sul suoi film e opere teatrale, i suoi ruoli, recensioni, nostri commenti...

Alessio in cinema, TV and on stage - Information on his films and plays, his parts, reviews, our comments...

Moderatoren: honey379, mingi17, Sweety

AbonnentenAbonnenten: 0
LesezeichenLesezeichen: 0
Zugriffe: 5389

In un posto bellissimo

Beitragvon mingi17 » 28. Okt 2014 17:12

Sinossi del film:

Lucia e Andrea sono una giovane coppia con un bambino abbastanza grande e una vita normale, felice. Una vita che per lei è tutto, il suo piccolo posto sicuro nel mondo. Ma, forse non è così per lui. Lucia l’ha sentito e poi scoperto con terrore. Un’altra donna, semplicemente questo. L’ha intravista una sera, a una festa, così sicura, così diversa da lei. Di fronte all’abisso ha deciso di chiudere gli occhi, fare finta di nulla. O fare cose sciocche, cercare di diventare come immagina suo marito la vorrebbe, come non potrà mai essere. Lui l’ha capito. Ha deciso di scordarsela quell’altra vita che potrebbe avere. Ha deciso di tornare da lei. Ma ora che la tempesta è alle spalle, è altro, qualcosa di più profondo, ad allontanarli di nuovo. L’incontro casuale con un ragazzino straniero che vende robaccia per strada. La sua presenza le ha fatto rivivere qualcosa che sembrava perduto per sempre. Qualcosa a cui Lucia non riesce più a rinunciare.
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10099
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:


Re: In un posto bellissimo

Beitragvon gaby » 28. Okt 2014 21:37

Ciak, si gira! “In un posto bellissimo” di Giorgia Cecere con Ragonese e Boni

ott 28 2014
Redazione
Articoli, Newsletter
no comments

Alessio-Boni-Paolo-Tenna-Paolo-Damilano-Isabella-Ragonese-Donatella-Botti-Giogia-Cecere-Aldo-Pia-Fabrizio-Brignolo-2014

“In un posto bellissimo”, il film di Giorgia Cecere con Isabella Ragonese e Alessio Boni, che ha battuto il primo ciak ad Asti il 13 ottobre, inaugura un nuovo modo di coinvolgere l’imprenditoria privata nel cinema.

La Film Commission Torino Piemonte, grazie al lavoro di consulenza della società FIP – Film Investimenti Piemonte, ha consentito di trovare sul territorio – attraverso lo strumento del tax credit – un finanziamento così consistente da rappresentare intorno al 35% del costo del film.

L’obiettivo è quello di rendere sempre più sinergica la concomitanza di capitali pubblici e capitali privati, per aumentare le risorse finanziarie del Piemonte ai fini di attrarre un numero sempre maggiore di produzioni cinematografiche di alto profilo sul territorio.

Per la prima volta si realizza ad Asti un film d’autore: il coinvolgimento dell’imprenditoria locale è la conferma della volontà della nuova gestione di Film Commission e FIP di allargare l’operato a tutto il territorio piemontese, con particolare attenzione anche alla provincia, dove esiste un importante tessuto industriale ancora nuovo al cinema.

Questo obiettivo è stato raggiunto ad Asti con la straordinaria partecipazione finanziaria della Banca C.R. Asti e il sostegno organizzativo di Asti Turismo e Unione Industriale che vedono in iniziative di questo genere un canale privilegiato per promuovere le eccellenze del territorio, il patrimonio artistico e i paesaggi riconosciuti dall’Unesco.

Prodotto da Donatella Botti per Bianca e Bianca Film, in collaborazione con Rai Cinema, in associazione con Banca C.R. Asti, con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, in collaborazione con FIP – Film Investimenti Piemonte e distribuito da Teodora Film, “In un posto bellissimo” di Giorgia Cecere, è interpretato da Isabella Ragonese e Alessio Boni. È la storia di Lucia e Andrea, una giovane coppia, con una vita normale e felice, che affronta il baratro di un tradimento e lo supera, credendosi più forte di prima; ma quando la tempesta sembra alle spalle, qualcosa di inaspettato li allontana di nuovo.

Si gira ad Asti e dintorni. Le riprese terminano il 19 novembre.

02_Antonella Frontani_ Paolo Damilano_Paolo Tenna _Donatella Botti_Andrea Sodano_Alessio Boni_Giorgia Cecere_Isabella Ragonese_Aldo Pia
- See more at: http://www.rbcasting.com/altri-articoli ... BuimZ.dpuf
gaby
 
Beiträge: 1767
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Re: In un posto bellissimo

Beitragvon mingi17 » 29. Okt 2014 06:41

Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10099
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: In un posto bellissimo

Beitragvon mingi17 » 29. Okt 2014 06:43

Bild



Ragonese-Boni sul set, storia tradimento
Si gira ad Asti 'In un posto bellissimo' di Giorgia Cecere

- ASTI, 28 OTT - "Asti ha una segreta bellezza, che corrisponde all'anima del film". La regista Giorgia Cecere spiega così la scelta di ambientare il suo nuovo film, 'In un posto bellissimo', nella cittadina piemontese. La storia è quella di Lucia e Andrea, al secolo Isabella Ragonese e Alessio Boni, una coppia che affronta, e supera, il "baratro del tradimento". Le riprese, iniziate il 13 ottobre, dureranno cinque settimane e mezzo. Il film uscirà nelle sale cinematografiche nell'autunno 2015.

http://www.ansa.it/piemonte/notizie/201 ... 91507.html
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10099
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: In un posto bellissimo

Beitragvon mingi17 » 29. Okt 2014 06:46

“In un posto bellissimo”, un thriller dei sentimenti
Isabella Ragonese e Alessio Boni protagonisti del film che si sta girando ad Asti


28/10/2014
daniele cavalla

«Sto girando un thriller dei sentimenti, una storia quasi irrazionale, nata da un’idea molto originale che nasce in un luogo abbastanza remoto del proprio cuore». Sono parole di Giorgia Cecere, regista impegnata in questi giorni ad Asti sul set della sua opera seconda «In un posto bellissimo». «La scelta di Asti - ha detto l’autrice oggi in conferenza stampa - non è stata casuale: i luoghi sono determinanti per un film e Asti ha quindi un ruolo importante nella storia».



Il film narra di una coppia di sposi, Lucia e Andrea, che entra in crisi a causa di un tradimento. Loro sono Isabella Ragonese, già diretta da Giorgia Cecere nell’esordio «Primo incarico», e Alessio Boni. «Il mio - ha sottolineato l’attrice - è un ruolo che cambia di continuo, definirlo a questo punto della lavorazione è ancora prematuro». «E’ una storia - ha rilevato Boni - di cose non dette, ormai nelle coppie contemporanee sono più le cose che non si dicono di quelle che si dicono. La sceneggiatura mi ha colpito molto in quanto scarna, con Giorgia sto dando vita sul set a un lavoro inedito».



«In un posto bellissimo» si gira ad Asti sino a metà novembre, per cinque settimane di riprese. Produce Donatella Botti per Bianca Film («Signorinaeffe», «L’aria salata») per un budget complessivo di circa un milione e 200 mila euro, parte del quale (350 mila euro) investito dalla Banca Cassa di Risparmio di Asti grazie all’intervento della Fip (Film Investimenti Piemonte) e della Film Commission Torino Piemonte. Il film uscirà nei cinema nell’autunno del prossimo anno con il marchio Teodora e si candida a partecipare ai Festival internazionali.

Bild

http://www.lastampa.it/2014/10/28/spett ... agina.html
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10099
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: In un posto bellissimo

Beitragvon gaby » 30. Okt 2014 16:57

29/10/2014

Con il «tax credit», ad Asti sbarca il cinema d'autore

il Giornale del Piemonte


«In un posto bellissimo», il film di Giorgia Cecere con Isabella Ragonese e Alessio Boni, che ha battuto il primo ciak ad Asti il 13 ottobre, inaugura un nuovo modo di coinvolgere l'imprenditoria privata ragonese_cecere_boni_281nel cinema. La Film Commission Torino Piemonte, grazie al lavoro di consulenza della società FIP Film Investimenti Piemonte, ha consentito di trovare sul territorio, attraverso lo strumento del tax credit, un finanziamento così consistente da rappresentare intorno al 35 per cento del costo del film. L'obiettivo è quello di rendere sempre più sinergica la concomitanza di capitali pubblici e privati, per aumentare le risorse finanziarie del Piemonte ai fini di attrarre un numero sempre maggiore di produzioni cinematografiche di alto profilo sul territorio. Ad Asti l'obiettivo è stato raggiunto con la partecipazione finanziaria della Banca Cr Asti e il sostegno organizzativo di Asti Turismo e Unione Industriale.
Il film è prodotto da Donatella Botti per Bianca e Bianca Film, in collaborazione con Rai Cinema, in associazione con Banca Cr Asti, con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, in collaborazione con FIP Film Investimenti Piemonte e distribuito da Teodora Film.
gaby
 
Beiträge: 1767
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Re: In un posto bellissimo

Beitragvon mingi17 » 31. Okt 2014 08:28

Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10099
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: In un posto bellissimo

Beitragvon gaby » 31. Okt 2014 12:24

Isabella e Alessio, amore e tradimento sullo sfondo di Asti
Tra città e campagna si gira in questi giorni "In un posto bellissimo" di Giorgia Cecere con la coppia Ragonese-Boni: è la storia di una coppia in crisi in cui la regista crea la "suspense dei sentimenti
Per la prima volta insieme sullo schermo, Isabella Ragonese e Alessio Boni intrecciano amore e tradimento nell'opera seconda di Giorgia Cecere, "In un posto bellissimo", che si gira in questi giorni ad Asti (cinque settimane mezzo di riprese, fino al 19 novembre, tra il centro storico e le campagne, con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, Fip e Cassa di Risparmio di Asti). Un "thriller dei sentimenti" nel quale la regista salentina allieva di Gianni Amelio, autrice de "Il primo incarico" sempre con la Ragonese, descrive le infinite sfumature di grigio dei rapporti di coppia. "Creo la suspense con i sentimenti - dice la regista - Lavoro sulla tensione, affinché lo spettatore rimanga sorpreso e depistato".

Travolti dai casi della vita sono i due protagonisti del film, una giovane coppia che ha vissuto la felicità ed ora conosce la crisi. Isabella Ragonese è Lucia, madre e moglie apparentemente appagata, cui crolla il mondo addosso quando scopre che il marito Andrea, Alessio Boni, ingegnere dal profilo irreprensibile, ha una relazione. "Ma non è solo la storia di una donna tradita - precisa l'attrice - È un lavoro di scavo nell'anima di una persona che cerca di capire dove stare nelle dinamiche del mondo. Una donna non facile da descrivere, specie mentre il set è ancora in corso e il personaggio in costruzione. Potrei buttare lì poche frasi, tre aggettivi, che non spiegherebbero il senso del lavoro che stiamo facendo, come abbiamo fatto per 'Il primo incarico', assieme a Giorgia Cecere".

Il marito fedifrago (l'affascinante Alessio Boni lanciato da Marco Tullio Giordana ne "La meglio gioventù") porta sulle spalle la responsabilità di una comunicazione non risolta. "Ciò che mi ha colpito di questa sceneggiatura così asciutta, con pochissime battute - racconta il protagonista - è che si tratta di una storia di sottintesi. Nella coppia prevale il non detto e il tradimento è il frutto di un'incomprensione profonda". Tra i due s'incunea la presenza di un giovanissimo immigrato, Ahmed (Faysal Abbaoui), a far saltare in aria i già fragili equilibri e a costruirnedi nuovi. A firmare soggetto e sceneggiatura con la Cecere è Pierpaolo Pirone. Nel cast anche Michele Griffo, Tatiana Lepore, Paolo Sassanelli e Piera Degli Esposti.

"In un posto bellissimo" è prodotto da Bianca Film con Rai Cinema e sarà distribuito nelle sale, nell'autunno 2015, da Teodora. I costi di produzione, 1 milione e 200 mila euro, sono stati coperti per il 30 per cento dalla Cassa di Risparmio di Asti che ha beneficiato del tax credit.
http://torino.repubblica.it/cronaca/201 ... 02200/?rss
gaby
 
Beiträge: 1767
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Re: In un posto bellissimo

Beitragvon gaby » 31. Okt 2014 17:33

La città si trasforma in set cinematografico
Nel centro di Asti la troupe del film “In un posto bellissimo”

valentina fassio
asti

Asti effetto cinema. Primo pomeriggio. In piazza San Secondo arrivano camion e furgoni: in pochi minuti il tratto di strada di via dei Cappellai, tra la piazza della Collegiata e il ristorante Francese, si popola di tecnici, operatori, cameramen, microfonisti, truccatori, parrucchieri, telecamere, attrezzi, luci.

Arriva la troupe del film «In un posto bellissimo»: la regista Giorgia Cecere con i suoi collaboratori, e con più d’un astigiano nel gruppo come Mariachiara Squassino (assistente) e Simone Rosso (aiuto regia). Arrivano gli attori Isabella Ragonese e Alessio Boni, la location manager Daniela Anna Desana e le tante comparse chiamate dalla produzione per la prossima scena. Intanto, nei locali del Francese, si lavora per allestire il set: il ristorante di Beppe Francese è l’ennesima ambientazione del film che la regista pugliese ha voluto girare interamente ad Asti e dintorni, tra città e campagna. Il primo ciak è scattato il 13 ottobre, l’ultimo è previsto per il 19 novembre: sei settimane di riprese senza sosta, per dare vita alla storia di Lucia e Andrea. Tanti i set scelti in città: un appartamento di via Arduino (sarà la casa dei protagonisti), il negozio Mazzoni e il Bar Garibaldi (in via Garibaldi), i locali sotto i portici di piazza San Secondo trasformati nel negozio di composizioni floreali della protagonista, il ristorante Francese, il Caffè San Carlo, il bar Best Istanbul (ai giardini pubblici), l’azienda MetanProgetti, un alloggio di piazzetta Adorni (alla Torre Rossa, in Santa Caterina), passando per le esterne girate in riva al Tanaro nella zona di Rocchetta, una casa di Monale (sul grande schermo sarà la casa dei genitori della protagonista), il supermercato Auchan di Baldichieri, la birreria Quota 120 di San Damiano e altri luoghi in continuo divenire. E poi altri esterni, di giorno e di notte, e la città raccontata anche da riprese che in gergo tecnico vengono chiamate «camera car» (le riprese dall’auto in movimento).

Così Asti e dintorni vivranno sul grande schermo, raccontati da Giorgia Cecere e dal suo film già riconosciuto «di interesse culturale» (con contributo del Ministero per i Beni e le attività culturali e del turismo). «In un posto bellissimo» uscirà nel 2015 distribuito da Teodora Film, prodotto da Donatella Botti, produzione associata Bianca e Bianca Film, in collaborazione con Rai Cinema, in associazione con la Cassa di Risparmio di Asti, con sostegno della Film Commission Torino Piemonte in collaborazione con Film Investimenti Piemonte. Intanto, sembra che la città piaccia al cinema: si parla di altre due produzioni interessate ad Asti e i suoi dintorni. Per la città, altre occasioni da non lasciarsi sfuggire.
http://www.lastampa.it/2014/10/30/edizi ... agina.html
gaby
 
Beiträge: 1767
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Nächste

Zurück zu "Alessio in Film, Fernsehen und Theater"

 

Wer ist online?

Mitglieder in diesem Forum: 0 Mitglieder und 1 Gast

cron