Respiri - Psychothriller

Informationen über seine Filme und Theaterstücke, seine Rollen, Kritiken unsere Kommentare...

Alessio nel film, televisione e sul palco - Informazioni sul suoi film e opere teatrale, i suoi ruoli, recensioni, nostri commenti...

Alessio in cinema, TV and on stage - Information on his films and plays, his parts, reviews, our comments...

Moderatoren: honey379, mingi17, Sweety

AbonnentenAbonnenten: 0
LesezeichenLesezeichen: 0
Zugriffe: 3929

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon gaby » 7. Mai 2015 20:16

Ciak a Parabiago per il thriller ‘Respiri’.
Redazione 7 maggio 2015MlLF

Primo Ciak a Parabiago per gli interni del film “Respiri”, un thriller psicologico che per la maggior parte sarà però ambientato sul Lago d’Iseo, opera prima di Alfredo Fiorillo scritta da Angela Prudenzi insieme al regista.

Alessio-BoniCon Alessio Boni, protagonista già annunciato mesi fa, si aggiungono al cast l’attrice ucraina Lidiya Liberman, giovane promessa del cinema internazionale, Milena Vukotic, Pino Calabrese, la piccola Eleonora Trevisanie un’inedita Eva Grimaldi.

“Nel leggere la sceneggiatura, il personaggio di Marta ha subito suscitato in me la voglia di indagare perché una donna giovane, bella e di successo possa essere pronta a immolare tutto ciò che ha costruito sull’altare dell’amore. Un sentimento che – dichiara Lidiya Liberman – a volte costringe a sondare zone sconosciute della nostra anima. Marta è una donna complessa, che mi regala l’opportunità di costruire un personaggio inconsueto così come originale è il film rispetto al panorama cinematografico italiano”.
“Respiri” segna il debutto de L’Age d’Or, società di produzione indipendente fondata nel 2012 da Alfredo Fiorillo e Angela Prudenzi. Due soci con alle spalle esperienze diverse – regista, sceneggiatore e copywriter l’uno, giornalista con un passato nel campo della distribuzione cinematografica l’altra – ma con uno scopo comune, quello di dedicarsi alla produzione di film dal carattere innovativo.

Il film – produzione indipendente de L’Age d’or in associazione con la società italiana Inthelfilm di Giampietro Preziosa e Marco Puccioni e la polacca Agresywna Banda – è realizzato anche con il contributo della Lombardia Film Commission e i finanziatori privati Carrara S.p.a. (Adro, BS), Cmodonutti di Alex Modonutti (Cividale del Friuli, UD), Croce del Sud per Tous (Arezzo)e Polini Group (Paratico, BS) in base alle norme sul Tax Credit.
http://www.terzapagina.it/2015/05/respiri/
gaby
 
Beiträge: 1634
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon gaby » 8. Mai 2015 06:40

Alessio Boni nello psico-thriller e poi di nuovo in tv con La Catturandi
ROMA. «L'intrigo mentale, il borderline umano parlano a ognuno di noi, sono fonti di storie che ci appartengono, perché possono succedere a chiunque e dovunque, basti pensare a Cogne». È uno dei...
ROMA. «L'intrigo mentale, il borderline umano parlano a ognuno di noi, sono fonti di storie che ci appartengono, perché possono succedere a chiunque e dovunque, basti pensare a Cogne». È uno dei motivi per cui Alessio Boni si è subito incuriosito quando l'esordiente Alfredo Fiorillo gli ha offerto il ruolo di protagonista nel thriller psicologico “Respiri”, del quale l'attore ha appena cominciato le riprese a Parabiago. È già pronta invece «la storia d'amore delicatissima» di “In un posto bellissimo”, diretto da Giorgia Cecere interpretato da Boni con Isabella Ragonese, e in autunno l'attore tornerà su Rai1, con la miniserie La catturandi.

“Respiri”, produzione indipendente, è scritta dal regista con Angela Prudenzi. Fra gli interpreti l'attrice russa Lidiya Liberman, Milena Vukotic, Pino Calabrese e un'inedita Eva Grimaldi. Boni si cala nei panni «di un ingegnere affermato, alle prese con una tragedia del suo passato che gli si risveglia dentro. Quando inizia a perdere il senso della realtà decide di lasciare Milano e tornare, insieme a sua figlia, ancora piccola, in un luogo del quale ha ricordi sereni, la casa di famiglia sul lago d'Iseo». Qui però iniziano a manifestarsi misteriose presenze, che custodiscono la verità....

«Ho deciso di incontrare Fiorillo - spiega l’attore - per decidere se lanciarmi in questa avventura. Lui mi ha parlato delle sue influenze, da David Lynch a Tim Burton e mi ha convinto. Gli ho chiesto dove avrebbe girato e mi ha detto di aver scelto Villa Faccanoni, sul lago d'Iseo, a Sarnico. È stato un segno. Io sono nato là e conosco quella villa fin da quando ero bambino».
Dovrebbe invece debuttare a un festival internazionale “In un posto bellissimo”, l'opera seconda di Giorgia Cecere. Al centro della trama una giovane coppia che si confronta con nuovi desideri e un incontro che li destabilizza. Infine, in autunno su Rai1, la “Catturandi”, il ritorno dell'attore in tv, nella miniserie diretta da Fabrizio Costa, ambientata a Palermo, che ha fra i protagonisti Massimo Ghini, Leo Gullotta, Anita Caprioli, Vincenzo Amato, Marta Gastini.
http://ilpiccolo.gelocal.it/tempo-liber ... 1.11378099
gaby
 
Beiträge: 1634
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon mingi17 » 16. Mai 2015 07:51

Bild

Bild


Primo ciak a Parabiago per gli interni del film "Respiri", un thriller psicologico di Alfredo Fiorillo e Angela Prudenzi, prodotto da L'Age d'or. L'opera, ambientata per la maggior parte sul Lago d’Iseo, sarà registrata anche a Villa Ida.

"Questo evento legato alla cultura ci regala enorme soddisfazione anche perché è la maniera più interessante per comunicare il territorio - ha commentato entusiasta il sindaco parabiaghese Franco Borghi -. Attività di questo genere possono portare benefici immediati, forniscono opportunità alle aziende locali di un ritorno economico e agli imprenditori di poter essere parte attiva in termini di investimenti". Il set, inoltre, secondo il primo cittadino offre la possibilità concreta a terzo settore e entità come UNCI e Lions Club International di creare un reale progetto di coesione sociale.

Protagonista del film Alessio Boni che interpreterà il ruolo di Francesco, un ingegnere quarantenne. Dopo una misteriosa disgrazia, Francesco si ritira a vivere con la figlioletta nell'antica villa di famiglia sul lago d’Iseo. Ma i due non sono soli: nella grande casa c'è anche un’altra misteriosa persona, di cui si percepisce soltanto l’eco del respiratore che la tiene in vita. Ulteriori presenze, non meno inquietanti e decisamente più pericolose, si muovono intorno alla villa. Il thriller si lega ad una storia d'amore e le risposte sono custudite tra le mura della villa. Il racconto, avvincente e profondo, descrive la trasformazione di un uomo attraverso il dolore, il ricordo inconscio, il senso di colpa e la paura.

Nel cast, accanto a Boni, Lidiya Liberman, Nino Frassica, Milena Vukotic, Pino Calabrese, Eva Grimaldi, Carlo Caprioli e Valentina Cenni.

http://www.legnanonews.com/news/28/4848 ... tografico#
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10008
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon mingi17 » 22. Mai 2015 21:30

Bild

Bild

Die Katze Levante, Partnerin von Alessio, hat zugeschlagen.

Bilder von Claudio Mangini
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10008
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon mingi17 » 23. Mai 2015 14:35

https://www.youtube.com/watch?v=NmjCzrCZIAM

Kleines Interview mit Alessio und dem Regisseur
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10008
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon mingi17 » 24. Mai 2015 09:41

http://www.settenews.it/index.php/cultu ... -reportage

Dieser Artikel ist schwer zu kopieren, er hat ein Video und ein Bilderband, das durchläuft, da ist Alessio manchmal im Hintergrund zu sehen
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10008
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon gaby » 25. Mai 2015 17:09

CULTURA – Villa Ida Lampugnani si apre al cinema: finite le riprese di "Respiri" un thriller psicologico con Alessio Boni che valorizza le nostre eccellenze


Parabiago - "Stavamo cercando una villa particolare, afferente al liberty, perche "Respiri" è un triller che si presta a particolari che nel liberty trova la massima espressione, anche perché è stato pensato nel ventennio da Fiorillo. Villa Ida Lampugnani cercata a lungo e poi finalmente trovata grazie alla collaborazione con Pina cassavia e all'accoglienza ed affabilità di Giovanni Pozzi un "signore" in tutti i sensi". E' un fiume in piena Angela Prudenzi, produttrice del Film "Respiri" che vede alla regia Alfredo Fiorillo, un riferimento del settore e con il bravo Alessio Boni protagonista. Angela continua "Siamo stati accolti benissimo dal territorio. Noi siamo in 40 e la rete Alberghiera, mi sembra si chiami La Milano che conviene, ci ha coccolati, ripeto sebbene in 40 maestranze, come pure i ristoranti. Ho ammirato ed apprezzato, la domenica, le vostre eccellenze, oltre a Villa Ida Lampugnani, anche San magno a Legnano e la prepositurale SS. Gervasio e provasio. Il film è tutto girato in Lombardia grazie anche ad un finanziamento della Lombardia Film Fiction: dopo Parabiago andremo a firare sul lago d'iseo dove c'è una Villa gemella.". La parola al regista Fiorillo, che ci ha ricevuto tra una ripresa ed un'altra, che afferma "Siamo stati bene in questo mese a Parabiago. La Villa si è prestata bene. Il trhillere di tipo psicologico ha avuto in alcuni anfratti l'immagine ideale: le scale che ricordano grazie allo stile liberty il lucubro, l'introspezione e spinge alle contraddizioni che generano paura, panico...mi fermo altrimenti svelo troppo". Dello stesso avviso Alessio "Un grazie a parabiago per la sua riservatezza. Mi sono sentito a casa, anche se io sono Lombardo. Non ho trovato invadenza durante le nostre cene ai ristoranti, in molti mi hanno chiesto l'autografo, un selfie, ma sempre con discrezione. La villa è stata la vera protagonista, insieme alla Manuela che ci ha dato tanta allegria, visto che il contenuto del film è tanto psicologico, di suspence. Grazie a Pina e Giovanni per l'accoglienza". Ha fatto visita alla location anche il presidente del Lions Club Rescaldina Sempione, Carlo Massiorni insieme al past governatore del Distretto Lions 108 lb1, Danilo Francesco Guerini Rocco, che hanno avuto il piacere di conodcere la produttrice e l'attore del film. Finalmente l'altomilanese, inizia ad entrare in circuiti che lasciano ricadute al territorio: 40 persone per 30 giorni hanno dormito, mangiato, visitato il nostro territorio e su considerazioni di Angela, forse vale la pena ripensare ad uno sviluppo basato su servizi di questo tipo. Il pensiero va a Busto Arsizio, che un mese fa circa, ha chiuso il Baff, Busto Arsizio Film festival, che in una settimana ha avuto il gota del cinema nazionale ed internazionale: perché non gemellarsi oppure far ritornare la Lombardia protagonista, come lo è stata un tempo, della registrazione e produzione di film che valorizzano anche le nostre location?
Enzo Mari
Video:
Intervista alla produttrice Angela Prudenzi
Intervista al protagonista Alessio Boni ed al regista Alfredo Fiorillo
http://www.assesempione.info/index.php/ ... eccellenze
gaby
 
Beiträge: 1634
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon mingi17 » 28. Mai 2015 07:58

Bild


Primi ciak sul lago a Sarnico
Boni gira il thriller «Respiri»
Niente teatri posa per le riprese, ma scenografie vere e dirette per un thriller tutto italiano con Alessio Boni sbarcato e pronto a sognare sul suo lago, come una volta, quando adolescente girava su e giù per Sarnico con la sua Vespa truccata.
Clicca!

E così il lago si ritrova prigioniero del linguaggio cinematografico almeno per due settimane. Ciak, silenzio, si gira un thriller dalla forte impronta d’autore. Erano circa le 22 di lunedì sera quando nell’incantevole e scuro giardino della Villa Liberty Faccanoni di Sarnico, il giovane regista romano Alfredo Fiorillo ha dato il via alle riprese nella nostra provincia di «Respiri», il film thriller-psicologico che vede nel ruolo di protagonista l’attore sarnicese Boni e con Angela Prudenzi e lo stesso regista come sceneggiatori.
Il set del film: Alessio Boni è originario proprio di Sarnico

Bild
Il set del film: Alessio Boni è originario proprio di Sarnico
(Foto by San Marco)

Il film ha iniziato il suo percorso di produzione il 4 maggio a Parabiago: nella splendida location Liberty di Villa Lampugnani di inizio Novecento, un gioiello dotato di un parco di 10 mila metri quadrati e dove sono state ultimate le registrazioni interne alla residenza. A Sarnico in questi giorni ha attraccato un cast d’eccezione: oltre ad Alessio Boni, figurano l’attrice ucraina Lidiya Liberman, vera e propria promessa del cinema internazionale; la «storica» Milena Vukotic, Eva Grimaldi, Pino Calabrese e la giovanissima Eleonora Trevisani di Vigevano, 8 anni e mezzo, Elisa nel film, selezionata in un casting di pretendenti cui hanno partecipato oltre 500 giovanissime, tante residenti nella nostra provincia.
Il set del film a Villa Faccanoni

Il set del film a Villa Faccanoni
(Foto by San Marco)

Le riprese a Sarnico proseguiranno in questi giorni. Ma i ciak non si limiteranno alla storica Villa Faccanoni, in questi 15 giorni toccheranno altre ville fronte lago, Predore, Sarnico, Lovere, Paratico e forse anche a Iseo.









http://www.ecodibergamo.it/stories/Cron ... 123068_11/

Eco di Bergamo 28/5/2015
Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10008
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon gaby » 28. Mai 2015 16:42

Una giornata sul set con Boni
«Che bello girare a casa mia»
Da bambino scavalcavo il muro di Villa Faccanoni per giocare e fare il bagno con i miei fratelli Marco e Andrea, mai avrei immaginato di tornarci su un set cinematografico». Alessio Boni gira per la prima volta nel suo paese, Sarnico. È stato il regista Alfredo Fiorillo a scegliere la location per il suo primo lungometraggio, «Respiri», dopo aver perlustrato le ville nel Lazio e in Trentino. La residenza da lunedì ospita le riprese del psico-thriller prodotto dalla romana L’age d’or. Sono 48 i tecnici, tra macchinisti ed elettricisti, impegnati sulle scene che si svolgono dalle 18 alle 4 del mattino e che proseguiranno fino al 6 giugno. Gli interni sono stati girati a Parabiago, dopo che era sfumata l’ipotesi di effettuarli a Villa Surre, già occupata dalle cerimonie.


Ieri, per parte della troupe, c’è stato anche il pranzo organizzato a casa Boni, dalla mamma di Alessio, Roberta, a base di «sfogliade», le sue farfalle al ragù casereccio, e vitello tonnato. Sul set, il primo a farsi vedere è stato l’attore napoletano Pino Calabrese, 23 film all’attivo tra cui «La sconosciuta» di Giuseppe Tornatore e «La seconda notte di nozze» di Pupi Avati, che interpreta il giardiniere tuttofare della casa. «Non sono mai stato così al nord - ammette Calabrese -. La mia particolarità è il bilinguismo, parlo napoletano e italiano». Poi è stata la volta della più giovane del cast, Eleonora Trevisani, lunghissimi capelli rossi, coccolata da tutto lo staff. La bambina, nove anni a settembre, vive a Vigevano ed era accompagnata dal papà Domenico.

Questa è la sua seconda esperienza dietro la telecamera: in autunno esce il suo primo film, «D.a.d», per la regia di Marco Maccaferri. «Per il film a Sarnico è stata scelta in un casting che ha visto la partecipazione di 540 bambine - spiega orgoglioso il genitore -. Non ha mai fatto un corso di recitazione, ma ha un’ottima memoria e a scuola è la più brava». Il protagonista, completo blu e niente barba alla «Ulisse», è arrivato per girare il confronto con l’attrice Lidiya Liberman e con la piccola Eleonora, che interpretano rispettivamente un’amica d’infanzia da sempre innamorata di lui e sua figlia. È la bambina a prendere l’iniziativa, prendendo per mano il padre cinematografico. «Sbrigati Alessio, andiamo - gli ha gridato -: prima lo facciamo e meglio è». Tutto è filato liscio, se non fosse per i nuotatori del lago, inconsapevoli del set. «State zitti, stiamo girando, nuotate senza fiatare», ha ordinato loro l’aiuto regista, Alessandro Stellari.
Sulla trama trapelano pochi dettagli: Boni interpreta Francesco, un ingegnere navale, che vive a Milano e torna nella villa del nonno dopo una tragedia per ritrovare la spensieratezza dell’infanzia. «Ho scelto Boni per il suo minimalismo, recita in modo asciutto, è perfetto per interpretare un uomo che subisce un collasso mentale, il dolore lo porta alla dissociazione», spiega il regista, che finora si era occupato di pubblicità e cortometraggi. Nella casa si trovano gli altri personaggi: c’è la tata impersonata da Milena Vukotic e altre figure come Eva Grimaldi. «Mi piace recitare qui dove giocavo da piccolo, su questo lago ci sono nato e non mi sembra vero di poter vivere a casa dei miei», dice l’attore accompagnato dal fratello Marco. Tra i progetti la regia dei «Duellanti» di Conrad che debutta il 9 luglio al Festival dei due mondi di Spoleto. Alle 21 la pausa per la cena, poi le nuove riprese in notturna. Il giorno dopo il nuovo ciak. A casa.
http://bergamo.corriere.it/notizie/cult ... f1d6.shtml
http://bergamo.corriere.it/foto-gallery ... f1d6.shtml
gaby
 
Beiträge: 1634
Registriert: 04.2009
Geschlecht:

Re: Respiri - Psychothriller

Beitragvon mingi17 » 5. Jun 2015 19:57

Händeringen hält einen nur davon ab, die Ärmel aufzukrempeln.
mingi17
 
Beiträge: 10008
Registriert: 01.2008
Wohnort: nahe MÜNCHEN
Geschlecht:

VorherigeNächste

Zurück zu "Alessio in Film, Fernsehen und Theater"

 

Wer ist online?

Mitglieder in diesem Forum: 0 Mitglieder und 1 Gast